Loading... Please wait...

La nostra newsletter


MODI PER RISCALDARE LA TUA CASA

Scritta il 7th May 2013 @ 9:48 AM

L’inverno è freddo, soprattutto in certe parti d’Italia. Nei freddi mesi che vanno da settembre fino a marzo / aprile, scaldarsi è un obbligo per poter stare meglio. Sono tante le soluzioni che si possono avere per potersi scaldare, dalle stufe elettriche fino alle stufe a legna o alle stufe a pellet. Oltre a queste opzioni, che sono le più classiche e sempre valide, ci sono anche altre opzioni tra cui poter optare.

Termoconvertitori, utili soprattutto se ci si trova a passare la maggior parte del tempo soprattutto in una stanza e non si sente il bisogno di avere un riscaldamento globale per tutta la casa. In questo caso un termoconvertitore è la migliore alternativa possibile.

Durante le sere seduti sul divano ci si può scaldare con una coperta elettrica. Con questo strumento puoi scegliere la temperatura ideale per se stessi. Il costo è decisamente basso, a condizione di prendere una buona coperta di marca. A seconda della grandezza della vostra casa, una coperta elettrica può essere molto più conveniente che mantenere acceso il riscaldamento per tutta la casa. Certo, c’è poi il problema che, quando uscite da sotto la coperta, fa freddo.

Coprimaterasso riscaldato. Quando si dorme è importante avere un piumino di spessore per tenersi in caldo, ma lo sapevate che una grande quantità di calore è persa attraverso il materasso stesso? Una buona protezione per il materasso può fermare un po’ di quella perdita, mentre uno coprimaterasso elettrico ti può permettere di abbassare il riscaldamento in camera da letto.

Ecco dunque che, come abbiamo visto, ci sono diversi modi per poter scaldare la propria casa, senza dimenticare il risparmio energetico.

Se invece avete una casa piccola, allora la cosa migliore è una stufa che riscalda completamente l’ambiente, dato che non avrete più problemi di nessun genere, in questo caso.